Registri delle associazioni di promozione sociale

L’AGESCI è iscritta, a livello nazionale, nel Registro Nazionale delle Associazioni di Promozione Sociale dal 17.09.2003, al n. 72.

L’AGESCI Emilia Romagna:

L’AGESCI Regione Emilia Romagna incentiva Zone e Gruppi ad iscriversi nei rispettivi Registri Provinciali delle Associazioni di Promozione Sociale (attualmente risultano iscritti 17 enti tra Zone e Gruppi): alle associazioni iscritte nei registri sono infatti riconosciuti alcuni benefici, ecco i più significativi:

  • avere la possibilità di essere destinatarie di contributi finanziari per la realizzazione di specifiche attività o progetti di pubblico interesse (art. 4, comma 5, e art. 9 L.R. 34/2002);
  • avere la possibilità di ottenere in concessione a determinate condizioni, anche a titolo gratuito, in comodato o in uso, beni (spazi ed attrezzature) appartenenti al patrimonio disponibile della Provincia per attività inerenti la vita associativa e/o per lo svolgimento di attività statutarie specifiche (art. 8 L.R. 34/2002);
  • avere titolo a partecipare alla programmazione pubblica nei settori cui si riferisce l’attività associativa e la possibilità di proporre programmi ed iniziative agli Enti Locali nelle materie di loro interesse (art. 10 L.R. 34/2002);
  • per le associazioni iscritte al Registro da almeno sei mesi, avere la possibilità di stipulare convenzioni con gli Enti pubblici per la gestione di attività di promozione sociale (art. 12 L.R. 34/2002 e art. 8 Legge 383/2000);
  • avere la possibilità di accedere alla eventuale riduzione dei tributi locali (art. 15 L.R. 34/2002 e art. 23 Legge 383/2000).

Infine, alle persone fisiche e giuridiche che effettuano erogazioni liberali alle associazioni di promozione sociale spettano alcuni vantaggi fiscali (vedi articolo).

Riportiamo qui di seguito un elenco di documenti che occorrono per effettuare l’iscrizione, anche se consigliamo di verificare quali prassi siano in uso a livello locale e se sia necessario allegare ulteriore o diversa documentazione contattando con gli uffici della Provincia, che, ai sensi della Legge Regionale 34/2002 come modificata dalla Legge Regionale 8/2014, hanno competenze istruttorie fino al 30/06/2015Dal 1/07/2015 infatti l’iscrizione al Registro avverrà unicamente attraverso la Regione. 

Elenco documenti:

  • A – Domanda di iscrizione al registro [Note per la compilazione: data di costituzione dell’Associazione: 5 maggio 1974, data di inizio attività: 5 maggio 1974 (eventualmente specificare l’inizio delle attività del livello locale, consultando l’area Censimenti storici sul portale La Cambusa); natura giuridica: associazione senza personalità giuridica; forma di costituzione: sezione locale di Associazione naz.le/reg.le]
  • B – Scheda riassuntiva associazionismo (ove richiesta)
  • C – Modello dichiarazione sostitutiva atto di notorietà sull’assenza di lavoratori dipendenti (ove richiesto)
  • D – Questionario (ove richiesto)
  • E – Elenco cariche associative (si potrebbe utilizzare il modello per le autorizzazioni alla conduzione delle unità, scaricabile dal portale La Cambusa)
  • F – Atto costitutivo AGESCI (per fusione di ASCI e AGI)
  • G – Statuto AGESCI nella forma registrata all’Agenzia delle Entrate
  • H – Bilancio (l’ultimo approvato)
  • I –  Dichiarazione del livello superiore (Zona o Regione) attestante la data d’inizio attività (ove richiesta)
  • J –  Progetto di Zona o Progetto Educativo di Gruppo (per comprovare le attività svolte)
  • K – Documenti d’identità dei Responsabili di Zona/Capi Gruppo
  • L – Marca da bollo

Siti web degli uffici regionale e provinciali competenti: